L’esame per diventare agente sportivo/2 (le prove e le materie)

Nel precedente post abbiamo analizzato i requisiti per partecipare all’esame di agente sportivo (prova generale). Ora ci occuperemo di analizzare gli argomenti e le modalità dell’esame.

Gli argomenti dell’esame

Il futuro agente deve prepararsi su 3 materie: diritto dello sport, diritto privato e diritto amministrativo.

Il bando dell’esame ricorda che gli argomenti oggetto delle due prove sono elencate a titolo esemplificativo.

In particolare in materia di diritto dello sport dovrà prepararsi su questi argomenti:

Diritto sportivo internazionale

  • L’ordinamento sportivo internazionale.
  • Il Comitato Olimpico Internazionale.
  • Le Federazioni Sportive Internazionali.
  • Il Tribunale Arbitrale dello Sport.

Diritto sportivo nazionale

  • L’ordinamento sportivo italiano in generale.
  • Le Fonti, le norme ed i suoi destinatari.
  • L’ordinamento sportivo: autonomia nel sistema della pluralità degli ordinamenti, e nei confronti degli ordinamenti statale ed internazionale.
  • Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Statuto; D. Lgs. 242 del 23 luglio 1999; Legge 178 dell’8 agosto 2002; D. Lgs. 15 del 8 gennaio 2004).
  • Le Federazioni sportive nazionali, le discipline associate e gli enti di promozione sportiva. Gli indirizzi ed i controlli del CONI sulle Federazioni sportive nazionali.
  • Società sportive e associazioni sportive dilettantistiche. Il Registro CONI delle Società Sportive. Le Leghe. Gli affiliati ed i tesserati.
  • Il professionismo sportivo (Legge 91 del 23 marzo 1981). Le controversie di lavoro. La tutela sanitaria, assicurativa ed il sistema previdenziale.

Giustizia Sportiva

  • Il riparto delle competenze tra giustizia sportiva e ordinaria (Legge 280 del 17 ottobre 2003).
  • I Principi di Giustizia Sportiva ed il Codice di Comportamento Sportivo del CONI.
  • La responsabilità diretta, la responsabilità presunta e la responsabilità oggettiva.
  • Il vincolo di giustizia.
  • Il Codice di Giustizia Sportiva del CONI ed il procedimento disciplinare.
  • Gli organi di giustizia presso il CONI: la Procura Generale dello Sport ed il Collegio di Garanzia dello Sport.

La tutela della correttezza nello svolgimento delle manifestazioni sportive

  • la frode nelle competizioni sportive
  • l’illecito sportivo.
  • l’esercizio abusivo del giuoco e delle scommesse
  • il DASPO (Legge 401 del 13 dicembre 1989).

Antidoping

  • Legge 376 del 14.12. 2000.
  • il Codice Mondiale Antidoping WADA.
  • D.M. 13 marzo 1995.

Agenti sportivi

  • L’art. 1, comma 373 della Legge 205 del 27 dicembre 2017
  • Il D.P.C.M. 23 marzo 2018 e ss.mm.ii.
  • Il Registro nazionale agenti sportivi.
  • Il Regolamento CONI Agenti sportivi.

Gli argomenti di diritto privato sono i seguenti:

  • Il sistema delle fonti.
  • Il diritto internazionale privato: qualificazione del rapporto e momenti di collegamento. Il limite dell’ordine pubblico.
  • Il rapporto giuridico. Le situazioni soggettive attive e passive. La persona fisica.
  • La capacità giuridica e quella di agire; la minore età; cittadinanza e residenza; i diritti della personalità e la protezione dei dati personali D. Lgs.101 del 10 agosto 2018; il diritto all’immagine ed il suo sfruttamento.
  • Gli enti: classificazione degli enti; le associazioni e le società. Il negozio giuridico.
  • L’autonomia negoziale. Elementi dei negozi giuridici e classificazione dei medesimi.
  • Il bollo, la registrazione, e la pubblicità.
  • Le obbligazioni.
    Nozione. Fonti. Soggetti e solidarietà. La prestazione. L’oggetto. Le obbligazioni pecuniarie. L’inadempimento, la mora ed il danno risarcibile. Le modificazioni soggettive del rapporto obbligatorio e la sua estinzione.
  • Il contratto.
    Nozione; elementi essenziali ed accidentali; il contratto illecito e quello in frode alla legge. Le trattative e responsabilità connesse. La conclusione del contratto. Il contratto preliminare. L’interpretazione del contratto. Gli effetti del contratto. Lo scioglimento e la clausola penale. La cessione del contratto. I vizi, le patologie e la nullità e suoi rimedi. La clausola di recesso. La simulazione: effetti e prova. Negozio indiretto e negozio fiduciario. Il trust.
  • La prescrizione e la decadenza.
  • La rappresentanza.
  • La nozione, la classificazione e le fonti. La procura. I vizi: li conflitto d’interessi tra rappresentante e rappresentato; difetto di poteri. La gestione di affari altrui. Il contratto per persona da nominare.
  • Il contratto di mandato.

Gli argomenti di diritto amministrativo sono i seguenti:

  • Le fonti del diritto nell’ordinamento giuridico italiano.
  • La Legge 241 del 7 agosto 1990; il diritto di accesso ai documenti amministrativi.
  • La Giustizia amministrativa.

Le prove d’esame

PROVA SCRITTA

  • 30 domande con 4 opzioni di risposta (15 diritto dello sport, 10 diritto privato e 5 di diritto amministrativo)
  • Il tempo a disposizione è di 20 minuti
  • La sufficiente si ottiene rispondendo a 20 domande corrette.

Se il candidato supera la prova scritta allora può accedere alla prova orale.

PROVA ORALE

  • 3 domande (diritto dello sport, diritto privato e diritto amministrativo
  • estratte a sorte su 20 domande
  • media di 6/10 sulle tre domande

 

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *